Let's Blog!

Visitatori Totali

dal 01.Gen.2007
Data: 21.Feb.2020
Visitatori: 124.389.330

Chi è online

unfilodi su ravelry

Calcolatori Knitting Online

Lucia Liljegren
Knitting Calculators by Lucia Liljegren

Knitting Daily
Waist Shaping by Knitting Daily

RubaBottoni

rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
vintage-blogs
Il Cigno Nero PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
giovedì 23 ottobre 2014
Natalie Portman : Black SwanIl balletto classico mi ha sempre affascinato, soprattutto per l'eterea eleganza ed il portamento delle ballerine.

Quand'ero piccola, avrei voluto indossare le scarpette rosa e frequentare i corsi di danza alla Scala, come facevano molte mie amiche di Milano e, naturalmente, diventare Odette, protagonista de Il lago dei cigni di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Un sogno nel cassetto mai realizzato, così come nessuna delle mie amiche è diventata Odette.

Mi risulta che tutte abbiano appeso le scarpette rosa al chiodo, abbiano tagliato, anche drasticamente, i loro lunghi capelli, perennemente raccolti ed abbiano fatto altri "passi" di vita.

NatalieCome mi ha sempre affascinato, fin da piccola, lo studio della mente umana, i suoi percorsi tortuosi, attratta dalle deviazioni, dagli sdoppiamenti di personalità, dagli attacchi improvvisi di follia e dalle relative dimenticanze delle azioni commesse. Sogno e realtà, allucinazioni, delirio... Scissione.

Nel film "Il Cigno Nero" di Darren Aronofsky,  ho ritrovato le mie due passioni affiancate. Natalie Portman, è la magistrale interprete di Nina, la protagonista del film.

Nina è una ballerina di danza classica e, come tutte le ballerine, aspira al ruolo di Odette, ne "Il lago dei cigni".

Sul palcoscenico, la protagonista deve interpretare il duplice ruolo del cigno bianco, puro, etereo e innocente e del cigno nero, cattivo, seducente e sensuale.

Il coreografo del balletto non ha dubbi sulla capacità di Nina ad interpretare il cigno bianco, ma ha il timore che non sia in grado di entrare nel ruolo del cigno nero, per via del suo rigido autocontrollo.

"L'unico vero ostacolo al tuo successo sei tu, liberati da te stessa, perditi Nina".

Lei stessa non è sicNatalie Portman : Black Swanura di poter rappresentare la parte oscura di Odette, Regina dei Cigni, che invece sembra essere perfetta per un'altra ballerina, Lily, che le contende il ruolo di protagonista.

Lily è una donna sicura di sé e spregiudicata, a differenza di Nina, che invece si focalizza unicamente sull'esecuzione perfetta. Rappresenta il lato oscuro, quella parte nascosta, che Nina teme e inconsciamente spera di trovare.

Durante l'estenuante allenamento al ruolo, gli incubi, le fantasie e le gelosie cominciano a manifestarsi in Nina in maniera ossessiva, tanto che la sua personalità inizia a sgretolarsi. La ricerca della perfezione diventa autolesionismo, gli incubi si trasformano in deliri ed allucinazioni.

"L'unico vero ostacolo al tuo successo sei tu, liberati da te stessa, perditi Nina".

E Nina, nell'ultima interpretazione de Il lago dei cigni, riesce a perdersi. Trova il suo lato oscuro, celato dietro al rigido autocontrollo e alla ricerca della perfezione assoluta e si libera dai condizionamenti esterni.

Finalmente -e fatalmente- lei è il cigno nero.

Sabato 15 novembre, Laura Virginia Manfredi, nel WorkShawl© Il Cigno Nero, dedicato alla splendida protagonista del film di Darren Aronofsky, ci mostrerà simbolicamente il chiaro e lo scuro, le due parti che convivono in ognuno noi, le due facce di una stessa medaglia. Nel nostro caso, di uno scialle, Natalie di Laura Virginia Manfredi.

I Tickets sono in vendita al Box Office.

Aggiungi ai preferiti (264) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 4502 | Stampa

Commenti (2)
1. 24-10-2014 09:41
e non me lo aspettavo ....
Stesso pensiero ...stessa analisi ... bellissime parole... perfetta ode ad un film meraviglioso di Aranofosky ed un ottima interpretazione di Nathalie Portman...  
Mi hai commosso Luisa, forse perchè hai estratto parte dei miei sentimenti e delle mie sensazioni ....nonchè le mie passioni da bambina mai cresciuta 
Simona
Registrato
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
2. 04-11-2014 04:49
e non me lo aspettavo ....
Grazie, Simona, per aver postato qui il tuo sentire e per le tue parole.
Registrato
lulu
Solo gli Utenti Registrati possono scrivere commenti.
Effettua il Login o Registrati.

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright by Arthur Konze
All rights reserved